Fertilità

Yoga della fertilità: lo yoga può aiutarti a rimanere incinta?

Digita 'yoga per aumentare la fertilità' in Google e riceverai 'le 10 migliori asana per aumentare la fertilità' 10 volte. Ma può fare yoga veramente aiutarti a rimanere incinta? La pratica fisica include certamente pose che aumentano il flusso sanguigno alle parti che ne hanno bisogno se stai cercando di concepire, come gli organi riproduttivi e la tiroide (per regolare gli ormoni), ma semplicemente tenere trikonasana per 20 minuti non ti taglierà esso.



In effetti, nessun singolo asana farà il trucco, dice l'istruttore di yoga e mentore mestruale Mandy Adams . In realtà è come ti muovi tutti le asana dal momento che il tipo di pratica yoga che ti aiuterà davvero a rimanere incinta è più che solo fisica.

L'effetto dello stress sulla fertilità di una donna

I programmi fitti e l'impegno costante mettono a dura prova il sistema riproduttivo, dice Mandy, Lo yoga riguarda l'unione della mente e del corpo, che la maggior parte delle persone conosce, ma riguarda anche l'unione delle tue energie maschili e femminili. Le donne hanno bisogno di tornare a casa nella loro natura femminile piuttosto che essere sempre bloccate nell'energia maschile dello sforzo e del fare.


crampi sordo una settimana prima del ciclo

In altre parole, dobbiamo rallentare e ridurre lo stress.



Mentre la giuria medica è ancora fuori dall'impatto di stili di vita stressanti sul concepimento ritardato, studi hanno dimostrato che le donne che cercano supporto psicologico mentre cercano di concepire sperimentano tassi di gravidanza significativamente più alti di conseguenza. Ma se introduci lo yoga nell'equazione, questo tipo di supporto potrebbe non essere necessario, specialmente se si tratta di Womb Yoga, un termine per lo yoga che enfatizza la riconnessione con la saggezza dei cicli durante l'intera vita di una donna, che Mandy incorpora nei suoi insegnamenti .

Lo yoga dell'utero significa fondamentalmente potenza della fica, ed è molto più di una lezione di esercizi per allungare i muscoli. È una pratica che consente agli istruttori di includere una parte vitale dell'anatomia femminile nelle loro classi: non capita spesso di incoraggiare le donne a includere i loro corpi in questo modo ea considerare la loro natura ciclica.


crampi 4 giorni prima della scadenza del ciclo

Yoga per l'utero: celebrare il corpo femminile

C'è un'enorme disconnessione tra femminilità e identità, dice Mandy. Eppure dovremmo arrivare alla gravidanza e al parto con una conoscenza istintiva, come se potessimo diventare madri solo attraverso l'intuizione. Non aiuta il fatto che la cultura occidentale incoraggi le donne non per parlare di ciò che accade 'laggiù', che aiuta a spiegare perché così tanti di noi nutrono una serie di emozioni negative o oscure dentro o intorno al grembo materno.



Le donne che hanno avuto aborti o aborti, o anche quelle che non hanno mai avuto figli, devono affrontare dolore, vergogna, rabbia e paura quando si concentrano sul bacino, continua Mandy. È quindi necessario rimanere con tutto ciò che viene fuori e accogliere queste emozioni non elaborate che potrebbero bloccare la tua fertilità.

Lo yoga del grembo inizia portando consapevolezza nella ciotola pelvica, chiedendoti di concentrarti sulle tue tre aperture - l'ano, l'uretra e la vagina - e di diventare consapevole del tuo clitoride, delle pareti vaginali e dei muscoli dello sfintere, notando cosa ti senti a terra Là'.


tè dong quai per l'aborto

Vorrei che me lo avessero insegnato quando mi sono allenato per la prima volta, dice Mandy. Se inizi la tua pratica in questo modo, inizi anche il processo di ricollegamento dei percorsi neurali con i muscoli del parto. Quindi, ti familiarizza con l'anatomia della maternità.

Capire il ciclo mestruale con lo yoga



Lo yoga deve avere un senso per il tuo corpo affinché abbia un impatto positivo, dice Mandy. Molta della tua attenzione sarà nella tua testa, anche quando sei in una lezione di yoga. Quindi, se puoi, cerca di muoverti consapevolmente attraverso la tua pratica con l'indagine. Non si tratta di forzare il tuo corpo in pose o padroneggiarle o ottenere dovunque. Si tratta solo di essere nel tuo corpo.

Chiediti cosa ostacola la tua fertilità e cosa significa per te. Lo yoga non significa sempre aumentare la fertilità, ma rimuovere i blocchi alla fertilità che è già presente. Per quanto questo possa sembrare controverso a coloro che lottano per concepire, Mandy crede che il nostro grembo e la nostra natura ciclica siano la nostra connessione con ogni aspetto della vita.

Il tuo corpo ti insegna pazientemente qualcosa ogni mese e ti insegna principalmente a rallentare, ascoltare i tuoi bisogni e riposare. Ti incoraggio a guardare cosa succede durante la tua fase pre-mestruale e non allontanarti da esso. Devi incontrare la rabbia prima di poter incontrare la gioia.

Costruisci un sistema di supporto attraverso la tua pratica yoga

Trova un istruttore che insegni una pratica basata sul femminile. Ti connetterai anche con una comunità, il che è ancora più importante, afferma Mandy. Abbiamo bisogno di uno spazio sicuro in cui non ci sentiamo soli nelle nostre esperienze di gravidanza, aborto spontaneo e così via. L'idea che siamo isolati può contribuire a sentimenti di ansia e disperazione (che bloccano la fertilità) o alla sensazione che qualcosa non va in noi se ci vuole molto tempo per concepire. Niente, tuttavia, è sbagliato in te. Il tuo viaggio verso la maternità sarà unico, ma non sarà mai anormale.